DANILO CALLEGARI INIZIA DA LIGNANO “AFRICA EXTREME 2015”

By
Updated: luglio 31, 2015

Lignano Sabbiadoro, 10 luglio 2015 – Con il primo test sui 20 km (10,7 miglia) a nuoto inizia da Lignano Sabbiadoro la grande marcia d’avvicinamento dell’alpinista-esploratore Danilo Callegari verso “Africa Extreme 2015”, l’incredibile avventura che nel prossimo ottobre vedrà nuovamente protagonista il wild iron man friulano.

Dopo l’anteprima agli Xtreme Days di giugno a Sacile, questa volta Callegari si presenta in piena azione al grande pubblico di Lignano che potrà assistere all’ “allenamento” di 20 km nel mare antistante la spiaggia di Lignano Pineta; un allenamento che già di per sé la dice lunga sulle caratteristiche dell’impresa che lo vedrà impegnato tra Zanzibar e la Tanzania nella prima settimana di ottobre.

Terza tappa del 7 Summit Solo Project, l’ambizioso progetto con cui Danilo Callegari si propone di raggiungere le sette vette più alte dei 7 Continenti unendo all’impresa alpinistica vera e propria altrettante sfide di outdoor estremo,  ‘Africa Extreme’ vedrà Callegari nuotare per 50 km nell’oceano Indiano da Zanzibar fino alla costa, da lì – attraverso la savana – percorrere una maratona al giorno per 27 giorni per raggiungere le pendici del Kilimangiaro che poi scalerà senza l’ausilio di campi intermedi, ossigeno e portatori fino a raggiungere la vetta per poi ridiscendere l’altro versante.

Proprio per affrontare questa sfida al limite dell’impossibile Callegari ha iniziato da mesi un’intensa e specifica preparazione, assistito da un’equipe speciale – dal dottor Giulio Roi, direttore del centro studi Isokinetic all’ex campione di nuoto Marco Bellino; dal nutrizionista Antonio Benetti al maestro di yoga indiano Raju Paithankache – che l’ha portato al test in acqua di Lignano, prima vera prova per verificare l’efficacia del lavoro svolto in questi mesi.

Il programma prevede il ritrovo alle 8.00 al pontile di Porto Marina Uno e la discesa in acqua alle 9.00 assistito da un’imbarcazione di supporto di Mister Blu e da un kayak. A sorpresa, il campione olimpico, Daniele Molmenti, scorterà in canoa Danilo durante la nuotata in mare. Inoltre, a 500 mt dall’arrivo, una trentina di Sup (Stand Up Paddle) del Lignano Sup Center affiancheranno Callegari fino alla spiaggia.

Arrivo previsto, dopo 8 ore di nuoto consecutive, verso le 17.00 circa sulla spiaggia (l’orario potrà variare in base delle condizioni del mare). Subito dopo, presso il Bar Tenda di Piazza Marcello d’Olivo si terrà un incontro con il pubblico e la stampa per il racconto a caldo delle prime sensazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *