SPORTDANCE: LA MAGICA STRAORDINARIETA’ DEGLI ATLETI PARALIMPICI

By
Updated: luglio 18, 2017
sportdance_1807

Rimini,  luglio 2017 – Per CONI e FIDS gli atleti paralimpici sono la punta di diamante del movimento della Danza sportiva. I Campionati italiani assoluti e di categoria e SPORTDANCE, in corso nei padiglioni di Rimini Fiera fino al 23 luglio, rappresentano il luogo ideale per consentire a questi atleti autenticamente straordinari di esprimersi al massimo.

Il settore è in crescita costante e questo gratifica la strategia federale e l’impegno costante di chi opera sul territorio in modo capillare, come ricorda anche il Presidente FIDS, Michele Barbone: “Il nostro sport e le prestazioni dei nostri atleti sono la più plastica dimostrazione dell’abbattimento di ogni barriera. Un esito che per noi va ben oltre il risultato sportivo, perché a chi è capace di questo genere di prestazione nulla è precluso, se siamo capaci di realizzare tutti insieme una società davvero a misura di ogni uomo”.

A SPORTDANCE gareggeranno atleti con disabilità della vista, disabilità intellettiva relazionale, in carrozzina (anche elettronica) e con disabilità fisica e motoria, che si sfideranno nelle numerose discipline previste: danze standard, latine, ballo da sala, combinata nazionale, merengue, bachata, salsa cubana, show dance e combinata caraibiche. Ricca l’offerta delle performance che prevedono differenti modalità di esibizione per le unità competitive. In gara anche quest’anno Emilio Bargiacchi, tessera n. 1 della Federazione Italiana Wheelchair Danza Sportiva, nonché Campione in carica.

A raccontare questo mondo nell’universo della danza sportiva è Michelangelo Buonarrivo, consigliere federale rappresentante degli atleti, con delega per il settore paralimpico: “Abbiamo deciso di dividere le gare in due blocchi, uno subito all’inizio di SPORTDANCE e uno poi a metà dell’ultima settimana di gare, per dar modo agli atleti di esprimersi al meglio in tutte le discipline, ma anche per garantire agli accompagnatori e agli ospiti la possibilità di partecipare alle gare e all’intero programma di SPORTDANCE. I campioni italiani della danza paralimpica ora puntano agli europei e ai mondiali e la Federazione sta lavorando proprio per avere sempre più atleti di altissimo profilo”. L’emozione è garantita.

Le competizioni di danza paralimpica sono inserite nel più ampio cartellone dei Campionati Italiani Assoluti e di Categoria. Fino a domenica 23 luglio, infatti a SPORDANCE la FIDS mette in campo tutte le sue discipline: Danze Standard e Latino Americane, Combinata 10 Danze, Liscio, Ballo da Sala e Combinata Nazionale, Choreographic team, Danze Jazz e Freestyle, Danze Argentine, Danze Folk, Liscio Tradizionale, Danze Caraibiche, Street Dance, Tap Dance, Danze Orientali, Danza Classica, Moderna e Contemporanea.

UN MONDO DA SOGNO IN MOSTRA CON DANCE EXPO

Nell’area Dance Expo (allestita nella Hall centrale), la vetrina commerciale delle aziende interessate al mercato della danza sportiva. In mostra abiti sfavillanti, calzature preziose, make up e bigiotteria da dive, accessori per acconciature da favola.

IL PROGRAMMA COMPLETO è scaricabile a questo indirizzo: www.riminisportdance.it/programma/programma
Info: www.riminisportdance.it; www.federdanza.it

COLPO D’OCCHIO SU SPORTDANCE 2017

Qualifica: esposizione internazionale; Edizione: 10a; Periodicità: annuale; Ingresso: ingresso Sud; Biglietto: ingresso gratuito per i campionati italiani; orari visitatori: 9.30-21.00; padiglioni: A1, B1, C1, C3, D1; Italian Shows Director: Patrizia Cecchi; Group brand manager: Marco Borroni; Brand manager: Patrizia Sapigni; website: www.riminisportdance.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *